FANDOM


Per altri usi, vedere Hunger Games (disambigua).
Hunger Games
Hungergames poster
Artista
Paese
Stati uniti
Genere/i
Fantascienza / avventura
Editore
Scholastic Press
Data di pubblicazione
14 settembre 2008
Preceduto da
Niente


Hunger Games (The Hunger Games) è un romanzo scritto da Suzanne Collins. È stato publicato il 14 settembre del 2008. È il primo libro della trilogia di Hunger Games, seguito da Hunger Games: La ragazza di fuoco e da Hunger Games: Il canto della rivolta.

Nel romanzo, gli Hunger Games sono un evento televisivo annuale in cui la spietata Capitol City sceglie casualmente un ragazzo e una ragazza - di età compresa fra i 12 e i 18 anni - da ognuno dei dodici distretti, mettendoli l'uno contro l'altro in un gioco di sopravvivenza dove sono costretti a combattere tra di loro fino alla morte. Il vincitore vince una nuova casa nel proprio Distretto, cibo, fama e ricchezza.

PersonaggiModifica

  • Katniss Everdeen — La protagonista principale della storia, una sarcastica e determinata sedicenne. Katniss vive nella città carbonifera del Distretto 12, uno dei distretti più poveri, e vive nella parte chiamata "il Giacimento". Spesso caccia fuori dalle mura del distretto per sfamare la sua famiglia. Suo padre era un minatore morto in un incidente di miniera. Quando la sorella di Katniss, Primrose viene scelta per partecipare agli Hunger Games, Katniss si offre volontaria per prendere il suo posto. Le sue abilità nel cacciare e nel tirare con l'arco sono la aiuteranno negli Hunger Games. Ha i capelli neri e lisci, ochi grigio chari, pelle olivastra e di solito lega i suoi capelli in una treccia. Viene soprannominata Catnip (in inglese significa "erba gatta") dal suo migliore amico, Gale, quando si incontrarono per la prima volta nei boschi.
  • Peeta Mellark — Il tributo maschile del Distretto 12, Peeta è un figlio di un fornaio e lavora presso la panetteria del Giacimento, dove decora le torte. Si è innamorato di Katniss quando avevano cinque anni e una volta salvò lei e la sua famiglia dalla morte. Peeta ha una simpatica personalita ed è un ragazzo molt altruista. Ha i capelli biondi e gli occhi azzurri, a differenza delle persone provenienti dal Giacimento, la parte povera del Distretto 12, dove vive Katniss, che ha i capelli neri.
  • Gale Hawthorne — Il migliore amico di Katniss, lei e Gale si incontrarono - quando lei aveva solamente dodici anni e lui ne aveva quattordici - dopo che i padri di entrambi morirono nell'esplosione della stessa miniera. Gale caccia nella foresta con Katniss, di solito ogni giorno. Katniss ha erroneamente pensato che la loro relazione non era romantica.
  • Cinna — Lui è lo stilista di Katniss, e successivamente diventa anche suo amico. Cinna è intelligente e solidale. Risiede a Capitol City. Fa abiti da mozzafiato per Katniss che utilizzò nella Parata dei Tributi, durante l'intervista e durante il ritorno a casa. Nonostante Cinna viva nellla capitale non è stravgante come il resto dei cittadini.
  • Portia — Lei è la stilista di Peeta e lavora con Cinna per disegnare gli abiti di Katniss e Peeta. È un'abitante di Capitol City.
  • Rue — Il tributo femminile del Distretto 11. Piccola e simile ad un uccellino, è viene decisamente sottovalutata nei giochi, ma la sua conoscenza degli alberi e la sua abilità nel nascondersi la mantiene viva più tempo del previsto. A Katniss, Rue ricorda molto Prim. Lei mette in guardia Katniss sul nido degli aghi inseguitori, ibridi che una volta sono stati utilizzati per fermare la ribellione. Sfortunatamente, Rue è stata uccisa dal ragazzo del Distretto 1, Marvel, che tirò una lancia nel suo stomaco. Katniss cantò a Rue finché non si addormento, poi morì. Dopo che Rue chiuse gli occhi e il cannone suonò, Katniss raccolse fiori e coprì il corpo di Rue con essi, mostrando agli Strateghi che lei 'non era una pedina dei loro giochi'. Inoltre, lei cantò a Rue una canzone che aveva imparato da suo padre. Nel corso deo libri, Katniss menziona Rue più volte. Katniss ha avuto uno speciale legame con Rue perché le ricordava la sua amata sorella Prim.
  • Cato — Il brutale tributo maschile del Distretto 2. Viene descritto come "una spietata macchina per uccidere", era estremamente forte ed era la scelta più probabile per essere vincitore. Lui, Katniss, e Peeta erano gli ultimi tre tributi rimasti a combattere contro i lupi mutanti che avevano le sembianze dei tributi deceduti. Cato è stato indebolito dagli ibridi. Katniss e Peeta si nascosero sulla Cornucopia durante l'ultima notte nell'arena aspettando il cannone che segnalava la morte di Cato, Ma non arrivava. Alla fine, lui emerse come un "pezzo di carne cruda". Dopo ore di lamenti e gemiti, Katniss decise di porre fine alle su sofferenze, lanciandogli una freccia nel cranio.
  • Clove — Il pericoloso tributo femminile del Distretto 2. Lei è abile nel lanciare coltelli. Ha ucciso il tributo maschile del Distretto 9, che fu il primo tributo che morì nei Giochi. È il quartultimo tributo che morì e andò al festino alla Cornucopia (dove è stata uccisa). Clove sembrava avere una connessione con Cato. Dopo aver ammesso di aver partecipato all'uccisione della compagna di distretto di Thresh, Rue, Thresh le spaccò il cranio con una roccia "delle dimensioni di una piccola pagnotta di pane". Morì tra le braccia di Cato, mentre Katniss fuggì nella foresta.
  • Facci di Volpe — Il suo vero nome è sconosciuto, la ragazza dai capelli rossi del Distretto 5 è astuta e inafferrabile. Nonostante non fosse dotata di forza bruta e non avesse una grande abilità nell'utilizzo di armi, la sia intelligenza superiore divenne la suo strumento per sopravvivere nei Giochi. Lei era molto furba e brava a rubare. Faccia di Volpe capì come rubare le forniture dei Favoriti. È stata accidentalmente uccisa da Peeta, quando gli rubò le bacche velenose "Morsi della Notte". È il penultimo tributo che morì nei giochi.
  • Thresh — L'enorme e pericoloso tributo maschile del Distretto 11. Lui non apparì durante la prima parte dei Giochi. Ha risparmiato la vita di Katniss poiché è stata amica di Rue. Katniss suppone che è stato ucciso da Cato, ma questo è sconosciuto.
  • Lux — Il tributo femminile del Distretto 1, che era molto bella, sexy, aveva lunghi capelli biondi e occhi verde smeraldo. È stata uccisa da Katniss, quando fece cadere a terra il nido degli aghi inseguitori e lei colpì stupidamente gli ibridi nel tentativo di proteggersi. Il suo DNA è stato utilizzato per creare un ibrido con le sue sembianze che è stato ucciso da Katniss poiché cercò di salire sulla Cornucopia.
  • Marvel — Il tributo maschile del Distretto 1, parte dell'alleanza dei Favoriti. Katniss lo uccise lanciandogli una freccia nel collo, dopo che lui uccise Rue. Nel primo libro, Katniss non sapeva che l suo nome era Marvel.
  • Haymitch Abernathy — Il mentore di Katniss e Peeta. Haymitch è l'unico vincitore del Distretto 12 ancora in vita. Pericoloso e astuto, Haymitch era quasi sempre ubriaco, con un bicchiere in una mano e un coltello nell'altra. Si è scoperto che ha l'abitudine di dormire con un coltello in mano. Promise che sarebbe stato abbastanza sobrio da fornire sponsor a Katniss e Peeta. Durante i giochi invia doni a Katniss per tenerla in vita.
  • Effie Trinket — L'accompagnatrice dei tributi del Distretto 12, Katniss e Peeta. Le buone maniere sono molto importanti per lei così come la puntualità. Lei si veste in maniera stravagante come il resto di Capitol City. È colei che ha estratto i biglietti dei tributi nei 74esimi Hunger Games. Ha cercato di aiutare Peeta e Katniss a migliorare la loro educazione, ma rimase sorpresa dalla maleducazione di Katniss e così rinunciò.
  • Primrose "Prim" Everdeen — La sorella minore Katniss Everdeen. Nel primo libro della serie, ha solo dodici anni, e contro le probabilità, viene estrarra per partecipare agli Hunger Games. Possiede una capra di nome Lady e un gatto di nome Ranuncolo. Lady fornisce il latte alla famiglia Everdeen. Al contrario di sua sorella maggiore, Prim ha un cuore pieno di compassione e abilità nel guarire. Prim è stata originariamente scelta come tributo, ma Katniss si offrì volontaria per prendere il suo posto.
  • Signora Everdeen - La signora Everdeen è la madre di Katniss. Lei attraversò un periodo di depressione a causa della morte del marito nell'incidente in miniera. Ha abbandonato le sue figlie chiudendosi in camera da letto a fissare le pareti e ignorando la loro fame. Come risultato della sua negligenza, Katniss ha dovuto affrontare il difficile compito di sostenere la famiglia, iniziando a cacciare. Ha i capelli biondi e gli occhi azzurri con la pelle molto chiara, caratteristiche comuni alla zona dei mercanti del Distretto 12 dove è nata e cresciuta.
  • Flavius — Un membro dello staff di preparatori di Katniss. Ha dei ricci capelli arancioni e porta il rossetto viola. Flavius si occupa delle acconciature.
  • Venia — Un membro dello staff di preparatori di Katniss. Ha i capelli color acquamarina e tatuaggi dorati sopra le sopracciglia.
  • Octavia — Un membro dello staff di preparatori di Katniss. Ha la pelle verde pisello.

TramaModifica

Ogni anni, per 74 anni, venogno organizzati gli Hunger Games, obbligando 24 bambini da 12 distretti (un ragazzo e una ragazza da ogni distretto) di età comresa tra 12 e 18 anni (che vengono scelti all'annuale cerimonia della Mietitura) per uccidersi a vicenda come punizione per la ribellione iniziata dal Distretto 13. Quest'anno non sembra diverso per Katniss Everdeen, finché sua sorella minore, Prim, è chiamata a partecipare. Lei prende il posto della sorella per salvara da una morte certa.

Katniss farà di tutto per sopravvivere, anche se potrebbe andare contro i propri principi morali. Ma quando un tributo rivela il suo affetto per lei e un altro le ricorda la sorella, diventa sempre più difficile capire come sopravvivere senza uccidere le persone a lei più vicine.

Prima parte, I tributiModifica

Il libro si apre con Gale Hawthorne e Katniss che vanno nel bosco il giorno della Mietitura, che è l'unico posto dove si sentono abbastanza sicuri da discutere riguardo Capitol City e altri problemi. Essendo bracconieri, prendono il loro bottino del giorno ed si dirigono al Mercato Nero del Distretto 12, Il Forno, da Sae la Zozza e altri clienti. Gale e Katniss vanno a casa del sindaco Undersee per vendere le fragole. Quando bussano alla porta, Madge, la figlia del sindaco, apre la porta. Dopo una discussione tra Gale e Madge, Katniss rotorna a casa per prepararsi per la Mietitura. Katniss cerca di rallegrare Prim scherzando sul suo vestito (che è un po' capiente per lei), e dice "tieni dentro la coda, paperella". Questo mostra l'amore di Katniss per la sorella.

Alla Mietitura, Prim viene scelta come tributo femminile del Distretto 12. Katniss, sconvolta e scioccata, si offre immediatamente volontaria per sua sorella. Quest'atto visto come un evento, in quanto l'ultimo vincitore del Distretto 12 vinse 24 anni fa. Come atto di rispetto ad una persona amata, l'intero distretto pone le tre dita della mano sinistra sulle labbra in un saluto silenzioso. Il prossimo tributo scelto è Peeta Mellark. Katniss è sconvolta perché ricorda che in passato Peeta le salvò la vita, lanciandole del pane.

Katniss e Peeta vengono poi presi in custodia, in modo che non fuggano. A Katniss e a Peeta sono consentite delle visite e Katniss ne ha cinque. Quando sua madre e Prim arrivano, essendo sicura di non poter tornare a casa, Katniss fa promettere a sua madre di non lasciarsi andare come ha fatto quando il padre morì in una tragica esplosione di miniera. Promette inoltre a Prim che farà di tutto per vincere i giochi. Il fornaio, il padre di Peeta (che è spesso la persona a cui Katniss e Gale vendono gli scoiattoli), è il prossimo a dire addio a Katniss. Promette di occupoarsi di Prim e di assicurarsi che lei mangi. Poi, Madge implora Katniss di prendere la sua spilla con la Ghiandaia Imitatrice come suo Portafortuna nell'arena e lei accetta. Infine, Gale entra nella camera. Il loro incontro finale non è lungo ma Gale lascia la stanza dicendo "Ricorda, io....". Katniss non sente il resto della frase perché viene portato via.

Dopo le visite degli amici e dei parenti, si precipitano sui Treni dei Tributi che li porterà a Capitol City. Quando arrivano nella Capitale, vengono immediatamente portati al centro di trucco per essere preparati alla cerimonia di apertura, in cui tutti i tributi attraversano il Cerchio della Città seduti su carri e vestiti con costumi che riflettono il rispettivo distretto. Cinna, lo stilista di Katniss, mostra alla ragazza il suo costume per la cerimonia, che è coperto da un mantello. Prima dell'inizio della parata, Cinna e Portia, (la stilista di Peeta), illuminano i mantelli e i copricapi di Katniss e Peeta con del fuoco sintetico. Proprio quando il carro è in procinto di prendere il suo turno, Cinna dice a Katniss e Peeta di darsi la mano mentre attraversano il Cerchio.

I carri li portano al Centro di Addestramento dove resteranno fino al giorno dei giochi. Qui, si allenano in una palestra sotterranea fino al giorno delle valutazioni degli Strateghi. Le valutazioni vengono assegnate in base alle competenze dei tributi e un ottimo punteggio permette a un tributo di ottenere sponsor. Katniss è l'ultimo tra i tributi che vengono chiamati. Mentre entra, può già dire che gli Strateghi sono ubriachi e non le presteranno attenzione. Il suo primo tentativo di colpire con arco e freccia non ha successo poicé non aveva mai utilizzato un arco con una corda così rigida. Comunque, dopo quest'insuccesso colpisce numerose volte e non manca mai il bersaglio. Qualche Stratega guarda impressionato, ma la maggior parte di loro sono ancora coinvolti nelle loro conversazioni. In un momento di rabbia, lancia una freccia verso la mela nella bocca del maiale sul tavolo degli strateghi, shockandoli. Più tardi, quella sera, quando vengono dichiarati i punteggi, Katniss scopre di aver ottenuto 11 su 12, il punteggio più alto tra tutti i tributi.

Il giorno successivo si tengono le interviste e Cinna veste Katniss con uno splendido abito pieno di gioielli, raffigurandola "la ragazza in fiamme". Durante la sua intervista, Peeta confessa il suo amore per Katniss all'intera nazione di Panem, per attirare su se stesso e su Katniss più sponsor.

Seconda parte, I giochiModifica

Questa parte di Hunger Games comprende gran parte dei veri e propri Giochi. La morte, la distruzione e il cous che circondano l'evento caratterizzano la narrazione di questi capitoli.

I giochi cominciano con 11 dei 24 tributi che muoiono il primo giorno presso l'attesissimo bagno di sangue alla Cornucopia. Quando iniziano i giochi, Katniss vuole correre verso la Cornucopia per prendere arco e frecce, ma Peeta la distrae scuotendo la testa. Si allontana in fretta, dopo aver provato a prendere il più possibile, lottando per uno zaino con un ragazzo, che muore con un coltello nella schiena lanciato da Clove. Katniss viene quasi uccisa quando Clove lancia un coltello verso di lei; fortunatamente Katniss lo blocca usando lo zaino. Nei prossimi giorni, Katniss si sposta sempre più lontano dalla Cornucopia, dormendo sugli alberi, anche se in seguito viene rallentata dalla disidratazione. Muore quasi di sete e si dispera al punto da implorare Haymitch di inviarle dell'acqua. Quando non riceve alcun dono, lo vede come un segno, o un modo del mentore di comunicarle che non le sta mandando acqua perché è vicina ad una fonte. Trova un laghetto, così può finalmente dissetarsi.

La mattina successiva Katniss viene svegliata da un incendio creato da gli Strateghi. Riesce a sopravvivere, ma presenta lievi ustioni sulle mani e un'ustione grave sul polpaccio destro. Va a dormire, ma viene svegliata da un rumore di passi. Katniss viene brevemente inseguita dall'alleanza dei Favoriti, che include Marvel, Lux, Cato, Clove, la ragazza del Distretto 4 e Peeta, ma si arrampica su un albero. Cato prova a fare lo stesso, ma cade a terra perché è troppo pesante per i rami. Lux scocca una freccia contro Katniss, ma la manca ogni volta. Tutti i Favoriti sono troppo pesanti per arrampicarsi e seguono il suggerimento di Peeta, ovvero di aspettare che la ragazza scenda. Nel frattempo Katniss riceve un paracadute argentato che contiene della crema per curare le ustioni. In seguito, Rue appare su un albero vicino e silenziosamente segnala a Katniss un nido di aghi inseguitori appeso su un ramo. Katniss lo taglia con il coltello che aveva "ricevuto" da Clove e gli aghi inseguitori attaccano i Favoriti, uccidendo Lux e la ragazza del Distretto 4. Poi prende l'arco e le frecce che Lux aveva ottenuto alla Cornucopia, ma non prima di essere stata vista da Peeta che la incita a scappare, ma Cato vide tutto. Tutti i Favoriti sono stati punti dagli aghi inseguitori, esattamente come Katniss, e sviene per due giorni. Quando Katniss si sveglia, propone un'alleanza a Rue, che le ricorda Prim, sia nelle dimensioni che nel portamento. Le due si sentono a loro agio insieme. Poi, Katniss e Rue progettano di distruggere l'approvigionamento alimentare dei Favoriti. Rue distrae i Favoriti, accendendo 2 dei 3 fuochi preparati mentre Katniss è al campo dei Favoriti. Capisce che il cibo dei Favoriti è protetto da mine, che si trovavano sotto i piedistalli attorno alla Cornucopia. Per questo, Katniss capisce che il ragazzo del Distretto 3 le ha riattivate. Guarda Faccia di Volpe arrivare, saltare attorno alle mine e prendere una piccola parte del bottino dei Favoriti. Dopo scocca una freccia su un sacco per far cadere una mela a terra, facendo saltare in aria le mine. Quasi tutto viene distrutto e l'orecchio sinistro di Katniss viene danneggiato.

Katniss va nel bosco. La melodia a quattro note di Rue risuona nei boschi attraverso le ghiandaie imitatrici, ma improvvisamente grida. Sapendo che è probabilmente nei guai, anche se forse è una trappola, corre tra gli alberi per trovare Rue, che è intrappolata in una rete. Improvvisamente una lancia arriva contro Katniss, ma lei la schiva e si pianta nello stomaco di Rue. La lancia era stata tirata da Marvel. Katniss uccide immediatamente il ragazzo, si siede con Rue e canta la Canzone della Valle, che molte persone chiamano Ninna nanna di Rue. Rue muore dopo che Katniss finisce di cantare. Vedendo Rue morta e arrabbiata che Capitol CIty gode guardando una bambina innocente morire, Katniss prende dei fiori e decora il corpo di Rue con essi, nascondendo la ferita e posizionandoli tra i suoi capelli. Alla fine, dà a Rue los tesso gesto d'addio che le era stato datonel Distretto 12. Katniss pensa che gli Strateghi non permetteranno di mostrare questo in TV poiché potrebbe apparire come un atto di ribellione e di sfida verso Capitol City. Così Katniss prende gli zaini di Rue e di Marvel. Mentre Katniss si all'ontana e un hovercraft prende i due corpi, un paracadute cade dal cielo. Questo contiene pane a forma di mezzaluna e punteggiato con semi - un regalo dal Distretto 11. Questo regalo è molto significativo ed è conosciuto come primo regalo dato ad un tributoda un distretto al quale il tributo non apparteneva. Dopo Claudius Templesmith annuncia che due tributi possono vincere assieme, purché provenienti dallo stesso distretto. Dimenticando momentaneamente il potenziale pericolo di quest'azione, Katniss urla il nome di Peeta.

Terza parte, Il vincitoreModifica

La conclusione di Hunger Games. Questa parte comprende la fine dei 74esimi Hunger Games e le conseguenze che portano agli eventi ne La Ragazza di fuoco. Dopo l'annuncio di Claudius Templeshmit, Katniss trova Peeta camuffato lungo il torrente ed è terrificata dalle sue condizione. Nell'atto di salvare Katniss, Peeta è stato ferito molto gravemente da Cato con la sua spada. Katniss prova a curare Peeta, ma senza risultati. Poi Claudius Templesmith annuncia che ci sarà un festino, ma non un festino qualsiasi. Tutti i distretti avranno qualcosa da vincere... per il Distretto 12, qualcosa per curare la ferite alla gamba di Peeta. Katniss mente promettendo a Peeta che non andrà al festino e gli fa velocemente "mangiare" lo sciroppo del sonno inviatole da Haymitch, allo scopo di far recuperare a Katniss lo zaino senza le opposizioni di Peeta. Faccia di Volpe è la prima a recuperare lo zaino, correndo così veloce che Katniss la perde di vista. Poi Katniss corre per prendere il suo. Mentre corre per prendere la medicina che avrebbe salvato Peeta, Clove le lancia un coltello che è in grado di schivare. Tuttavia, il secondo coltello che Clove lancia le apre una ferita sull'occhio. Clove affronta Katniss a terrae la provoca parlando della morte di Rue. Appena Clove è in procinto di uccidere Katniss, Thresh, il tributo del Distretto 11, lancia Clove lontano da lei e le chiede se ha ucciso Rue. Clove nega questo nonostante ne avesse parlato qualche secondo fa, ma Thresh non le crede e le spacca il cranio con una grande roccia. Thresh guarda Katniss e lei gli chiede se può fare in fretta, ma Thresh le risparmia la vita per essere stata alleata di Rue ed essersi presa cura di lei mentre stava morendo. Poi Cato corre verso il corpo di Clove, così Thresh incita Katniss a scappare, mentre prende il proprio zaino e quello di Cato. Katniss torna nella grotta e inietta il farmaco a Peeta.

Successivamente Katniss e Peeta restano nella grotta, ed escono solo per recuperare cibo. Katniss e Peeta sentono un cannone suonare per la morte di Thresh, mentre sono bloccati all'interno della grotta per il cattivo tempo. Faccia di Volpe muore dopo che ruba e mangia i morsi della notte (bacche estremamente velenose) che Peeta aveva raccolto, non sapendo che erano letali.

L'ultimo giorno dei giochi, il fiume che scorre vicino alla loro grotta è completamente prosciugato. Katniss e Peeta vedono ciò come un segno degli Strateghi di avvicinare i tre tributi rimasti alla Cornucopia. Qui è dove trovano un frenetico Cato che scappa da giganteschi ibridi, che assomigliano ad umani e risultano essere in qualche moso collegati ai tributi morti. Nella resa sei conti finale sul tetto della Cornicopia Cato cerca di utilizzare Peeta per fermare Katniss dal tentativo di ucciderlo. Alla fine lui cade mentre Katniss gli trapassa la mano e cade sotto la Cornucopia. Gli ibridi lo torturano, ma lui non muore immediatamente a causa della sua armatura che molto probabilmente proveniva dallo zaino preso al festino. Cato è gravemente ferito e viene finalmente ucciso da Katniss, scoccando una freccia contro la sua testa. Il suo cannone suona. Katniss e Peeta non capiscono perché non sono ancora stati annunciati vincitori. Claudius Templesmith announcia che ci può essere un solo vincitore, revocando la regola aggiunta precedentemente. Per sfidare gli Strateghi, Katniss comunica a Peeta l'idea di suicidarsi entrambi, nella speranza che Capitol City avrebbe preferito avere 2 vincitori piuttosto che niente. Peeta è daccordo, e solo mentre stavano per mangiare le bacche, vengono dichiarati vincitori. Tuttavia, Capitol City è arrabbiata con Katniss e dichiara che questo gesto potrà scatenare una ribellione nei distretti. Mentre stavano tornando a casa, Peeta e Katniss cominciano ad allontanarsi quando lei gli dice di non amarlo davvero; in realtà Katniss è molto confusa e non riesce a capire quali sono i suoi veri sentimenti per Peeta. Il libro si conclude con la paura di Katniss di aver perso per sempre Peeta.

RiconoscimentiModifica

Hunger Games ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti, incluso l'essere citato come USA Today e New York Times best seller. È stato nominato anche quale uno dei migliori libri dell'anno da Publishers Weekly nel 2008 e uno dei più interessanti libri per ragazzi del 2008 dal New York Times. Il libro è rimasto nella lista dei best seller del New York Times per 92 settimane, sino al 27 giugno 2010. Hunger Games è anche stato insignito del premio "2008 Cybil Winner" per i libri fantasy e di fantascienza. È inoltre stato uno dei migliori libri del 2008 secondo School Library Journal e una Booklist Editors' Choice nel 2008

Adattamento cinematograficoModifica

Lions Gate Entertainment ha acquistato i diritti di distribuzione mondiale per un adattamento cinematografico del libro; il film omonimo è prodotto dalla Color Force di Nina Jacobson. L'autrice ha adattato il romanzo al film personalmente, e il suo script è stato revisionato dallo sceneggiatore Billy Ray. È stato anticipato che sarà indicato come PG-13.

Il film è stato diretto da Gary Ross con Jennifer Lawrence nel ruolo di Katniss, Josh Hutcherson nel ruolo di Peeta, e Liam Hemsworth nel ruolo di Gale. La produzione è iniziata verso tarda primavera 2011 e il film è stato distribuito il 23 marzo 2012 negli Stati Uniti e il 1º maggio 2012 in Italia. Il sequel della serie, diretto da Francis Lawrence, è uscito il 22 novembre 2013 negli Stati Uniti e il 27 in Italia. Il weekend di apertura del film ha riscontrato un incasso pari a circa 158 milioni di dollari in Nord America.


Trilogia di Hunger Games
Libri Hunger GamesHunger Games: La ragazza di fuocoHunger Games: Il canto della rivolta
Personaggi principali Katniss EverdeenPeeta MellarkGale HawthorneHaymitch AbernathyEffie Trinket
Personaggi secondari Primrose EverdeenPresidente SnowCinnaSignora EverdeenSignor EverdeenPresidente CoinClaudius TemplesmithMadge UnderseePaylorPlutarch HeavensbeeSeneca Crane
Alri tributi MarvelLuxCatoCloveFaccia di VolpeThreshRueMaysilee DonnerTitusGlossCashmereLymeBrutusEnobariaBeetee LatierWiressFinnick OdairMagsAnnie CrestaMorfaminomaniBlightJohanna MasonWoofCeceliaChaffSeeder
Gruppi RibellioneStrateghiStaff di preparatoriTributiVincitori
Luoghi PanemCapitol CityDistretto 1Distretto 2Distretto 3Distretto 4Distretto 5Distretto 6Distretto 7Distretto 8Distretto 9Distretto 10Distretto 11Distretto 12Distretto 13
Dietro le Scene Suzanne CollinsGary RossFrancis Lawrence
Film Hunger GamesLa ragazza di fuocoIl canto della rivolta - Parte 1Il canto della rivolta - Parte 2

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale